Kidz Project Spring 2015

Si è concluso anche quest’anno, tra l’adrenalina e la soddisfazione di tutti, l’evento del Bunker Skatepark dedicato ai più piccoli. Il Kidz Project di Sabato 16 Maggio ha visto quasi un centinaio di bambini mettere per la prima volta i piedi sopra una tavola da skateboard, bambini venuti da ogni parte della capitale che hanno potuto cogliere l’opportunità di avvicinarsi a questo sport regalo, come lo ha chiamato Luca, un bimbo di 6 anni. Il Kidz Project è iniziato puntuale alle 11 con gli istruttori Nicolò, Marco, Stefano, Vincenzo e Matteo pronti per far appassionare tanti bambini.

La scuola skate del Bunker ha messo in atto una didattica innovativa volta all’insegnamento delle tecniche di base dello skateboarding che permette a tutti e in poche ore di apprendere le dinamiche base dell’equilibrio e sperimentare la possibilità di skateare.

Un programma didattico a step che restituisce ad ogni checkpoint informazioni sul livello dell’allievo a partire dalla preparazione dell’attrezzatura, alla cura delle protezioni per la pratica in tutta sicurezza di questa disciplina, al posizionamento del corpo sulla tavola, alle nozioni di spinta ed equilibrio, fino all’apprendimento delle curve e dei trick. L’avvicinamento alle strutture è sempre contestualizzato e mirato al mantenimento dell’equilibrio su piani inclinati come quarters e banks, e il livello generale e stilistico dell’allievo viene curato attraverso l’ideazione e realizzazione di line.

Oramai centinaia di giovanissimi che hanno partecipato alle precedenti edizioni del Kidz Project, hanno seguito i corsi e i summer camp della Bunker Skate School si divertono oltre che al park negli spot romani come Parco della Musica e Eur. E già sappiamo che molti dei partecipanti a questa ultima edizione torneranno per i corsi ed i centri estivi, perchè hanno sperimentato che anche loro possono imparare.

Il Kidz Project non è stato solo lezioni: tra una pausa relax, un acquisto al mercatino, un panino e una bibita, si sono svolte le gare di skateboard divise in due categorie di abilità.

La prima a confontarsi è stata la categoria “Kidz” composta dai numerosi piccoli rider della scuola che hanno potuto esibire i loro primi trick lasciando di stucco il pubblico.
Con la categoria “Advanced” invece abbiamo potuto ammirare i trick dei ragazzini più grandi che hanno mostrato un livello di skateboarding ormai maturo.

Che dire… gustatevi il video e la photo-gallery, e non mancate alla prossima edizione del Kidz Project!!!

Check it Out!!!

Aloha a TUTTI.

Comments are closed.